Oristano e i carabinieri ricordano Umberto Erriu, vittima della banda della “Uno bianca”

Questa mattina la cerimonia in occasione del 34° anniversario della morte

Foto Ufficio Stampa Comune di Oristano

Una cerimonia commossa per ricordare il carabiniere Umberto Erriu. Oristano ha celebrato stamane il militare che perse la vita in un conflitto a fuoco il 20 aprile 1988 con i componenti della famigerata banda della Uno bianca.

È stato reso omaggio al cippo eretto in via Messina in onore di Erriu, già decorato con la medaglia d’oro al Valor Civile.

Alla cerimonia erano presenti la madre Maria Vitalia Cabiddu, la sorella Maddalena e il fratello Salvatorangelo, accompagnati dal comandante provinciale dei carabinieri, il colonnello Erasmo Fontana.

Insieme a loro il sindaco Andrea Lutzu, il vicario del prefetto Giuseppe Rania e una rappresentanza dei militari del Comando provinciale e dell’Associazione nazionale di Oristano.

Foto Ufficio Stampa Comune di Oristano
Foto Ufficio Stampa Comune di Oristano

1 commento

Rispondi a Cittadino Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome