Donna investita da un autobus a Oristano, è grave

I soccorsi alla donna investita

Martedì, 19 ottobre 2021

Ennesimo e grave investimento di pedone a Oristano, questa volta nella centralissima via Cagliari.

Una donna di 67 anni, di San Vero Milis, è stata investita da un autobus del servizio urbano mentre attraversava la strada sulle strisce all’altezza dei palazzi Saia.

L’investimento è avvenuto intorno alle 11.30, quando il traffico automobilistico era intenso.

Come è stato accertato dagli agenti della polizia locale, la donna stava attraversando sulle strisce. Nonostante una brusca frenata, l’autista dell’autobus non è riuscito a evitarla e l’ha fatta cadere pesantemente sull’asfalto.

La donna ha battuto la testa a terra ed è rimasta esanime.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale. L’ambulanza del 118, arrivata con qualche ritardo, ha soccorso la donna e l’ha portata al Pronto soccorso con un codice rosso. Dopo le prime cure è stata ricoverata nel reparto di rianimazione e successivamente trasferita in elicottero all’ospedale di Sassari.

La polizia locale ha bloccato il traffico nella via Cagliari per effettuare I rilievi di legge. Oltre a raccogliere le testimonianze delle numerose persone che hanno assistito all’incidente, saranno visionati i filmati delle telecamere puntate su quel tratto di strada. L’autobus è stato messo sotto sequestro.

4 Commenti

  1. Non smetterò mai di ripeterlo,mettete nei posti con un alta concentrazione di traffico i semafori pedonali a chiamata,l’amministrazione sembra sorda a questo problema

  2. Mio fratello e salvo x miracolo!! Lo investì un autobus Ctm a Cagliari!!! 60 punti in testa, con mezza scatola cranica 😭 3 mesi di coma, e 1 anno di riabilitazione!! 😭😭 e quel bast…..o ancora guida i bus!!!!

  3. Io sono del parere che per quanto si abbia la precedenza sulle strisce pedonali si debba sempre guardare per bene se il conducente di una macchina, di una moto o di un autobus sia in grado di frenare per dare la precedenza… É pur sempre una strada…e chi ha la peggio è sempre il pedone…quindi meglio fermarsi un secondo e guardare bene se il veicolo può darci la precedenza… Sennò la peggio la avremo sempre noi!!! 😡

  4. Mah direi che comunque non si possono mettere delle sStrisce pedonali a ridosso degli incroci. Lo dico da autista, ma si vede che non ne capisco nulla. Perché chi si occupa di viabilità deve capire che all’incrocio col semaforo mal sincronizzato spesso si ha il verde per l’autoveicolo e pure per il pedone e la frittata è fatta. Chi si occupa di viabilità dovrebbe osservare le realtà dal vivo non solo sulla carta

Rispondi a Luci Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome