Ente risi: i soldi non bastano, il progetto è da rifare

Su allungano i tempi per aprire il cantiere nel complesso acquisito dal Comune col programma Oristano Est

Il progetto di riqualificazione dell’ex Ente risi di Oristano

Martedì, 23 febbraio 2021

I preventivi sono saltati e i conti ora sono da rifare, così come il progetto di riqualificazione dell’ex Ente risi, in via Ozieri a Oristano, inserito nel programma “Oristano Est” finanziato con fondi del governo. I tempi, dunque, si allungano.

Gli uffici comunali lavorano a un nuovo progetto che dovrebbe essere licenziato nel giro di qualche mese.

La revisione al ribasso si è resa necessaria per una maggiore incidenza delle spese di acquisto dello stabile, superiori a quelle previste. Maggiori anche le spese degli atti, che hanno inciso sul 9% del totale dei costi.

Non si esclude che si debba rivedere anche la destinazione dello stabile, che inizialmente, secondo il progetto “Oristano Est”, sarebbe dovuta essere riqualificata con spazi polifunzionali per spettacoli ed eventi.

I locali sarebbero dovuti essere insonorizzati, con ampia illuminazione. Alcune aree sarebbero dovute essere dedicate a laboratori enogastronomici, artistici, di coworking e alla foresteria per gli artisti chiamati ad animare il complesso.

Attualmente le risorse a disposizione delle casse comunali bastano per la copertura e per salvaguardare gli immobili: saranno necessari, dunque, ulteriori finanziamenti.

1 commento

  1. Tranquilli, fate pure. Ribassate, ribassate come volete. Oristano non si cura di questi dettagli. L’importante è che non gli andate a disturbare il sonno. Una passeggiatina a Torregrande. Una bella Sartiglia. Quattro soldi per mangiare, bere, vestirsi e un’automobile. Il resto non ha nessuna importanza …

Rispondi a Oristanese controcorrente Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome