Droga a scuola, controlli con i cani. Il prefetto: “Fenomeno presente, ma contenuto”

Bilancio delle operazioni tra aprile e maggio

Foto d’archivio

Giovedì, 20 giugno 2024

I controlli antidroga effettuati dalle forze dell’ordine tra aprile e maggio hanno confermato quanto sia diffuso tra i giovanissimi oristanesi il consumo di stupefacenti. L’attività è stata predisposta dalla Prefettura, con unità cinofile specializzate che hanno fatto tappa nelle scuole superiori del territorio.

“Il fenomeno è presente”, ha dichiarato il prefetto Salvatore Angieri, “anche se contenuto, ma occorre mantenere sempre alta l’attenzione per contrastare efficacemente la dipendenza dalle droghe”.

I risultati conseguiti confermano l’esistenza del fenomeno anche tra i più giovani, sebbene il numero delle violazioni accertate non sia particolarmente elevato.

Le attività si inseriscono nell’ambito di un più ampio progetto per contrastare il disagio giovanile, il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, promosso dalla Prefettura in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale e il Centro di Salute Mentale della Asl di Oristano, che ha portato alla realizzazione di una serie di incontri nelle scuole incentrati sugli effetti derivanti dall’uso di sostanze stupefacenti e sulla diffusione della cultura della legalità.

Il prefetto Angieri ha ringraziato per la collaborazione il questore Giuseppe Giardina, il comandante provinciale dei carabinieri Steven Chenet e il comandante provinciale della Guardia di finanza Giancarlo Sulsenti per il lavoro svolto e per la costante attenzione al territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome