Dopo mesi, riattivato il servizio per i camper a Oristano: via le transenne

In attesa dei lavori di riqualificazione

L’area camper di Oristano, di nuovo aperta – Foto di Antonio Pinna, dal gruppo Facebook “Oristano, la città che vorrei…”

Venerdì, 29 dicembre 2023

Chiusa per diversi mesi, è di nuovo aperta l’area per la sosta dei camper di via Dorando Petri, a Oristano. La zona dello scarico liquami, in precedenza interdetta con transenne e nastro biancorosso, è oggi fruibile.

La scorsa estate, nonostante il divieto, in più di un’occasione camperisti incivili avevano svuotato comunque i serbatoi delle acque nere e bianche nel piazzale. Un residente nella zona aveva anche scattato alcune fotografie, segnalando l’abuso alla polizia locale.

In diverse occasioni i cittadini hanno lamentato la mancanza di decoro nella zona. L’area era stata anche oggetto di una interrogazione della minoranza consiliare.

Lo scorso agosto è stato approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica dell’ampio spazio nei pressi del cimitero di Oristano e del campo Tharros, grazie a un progetto da 928.000 euro che consentirà di connettere la nuova circonvallazione con il centro direzionale di Oristano Ovest.

Sviluppato nell’ambito del programma Oristano Ovest e del Pnrr, l’intervento prevede la riqualificazione degli accessi al cimitero, la trasformazione della vecchia area di cantiere adiacente all’ingresso principale del cimitero in area verde e parcheggi, ma anche la riqualificazione dell’area camper nei pressi del campo Tharros.

3 Commenti

  1. Torneranno i nomadi e questo permetterà di verificare se ignoti riprenderanno a gettare rifiuti nel campo di viale Severino Ibba

  2. continuiamo a regalare… perché il comune non mette o dà possibilità a qualcuno di gestirlo e tenerlo ordinato quel parcheggio… Chi ha il camper può anche permettersi di pagare lo scarico acque sporche e la ricarica acqua pulita. e come molti anche il lavaggio del camper.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome