Un processo culturale per far uscire Oristano dall’apatia: il progetto della lista “Per Efisio Sanna Sindaco”

Ieri sera la presentazione ufficiale dei 24 candidati

Un momento della presentazione della lista

Sabato, 4 giugno 2022

È un processo culturale quello che intendono realizzare i candidati della lista “Per Efisio Sanna Sindaco”, con l’intento di far uscire Oristano dall’apatia nella quale è finita. Lo hanno annunciato ieri sera, nella sede elettorale di via Garibaldi, presentando il loro programma e le loro candidature.

Tante e d’attualità le proposte sul piatto. Si è parlato di Smart City, una città attenta ai bisogni dei propri cittadini e efficiente grazie alla tecnologia.

Tra gli obiettivi della lista una città amministrata per e attorno ai cittadini, con il loro coinvolgimento. Una città ad alto livello di confort e benessere, che punti su sanità, educazione, sicurezza e servizi, maggiori opportunità economiche e sviluppo sostenibile. E ancora, una città a basso impatto ambientale e alta efficienza energetica.

Nella visione di Oristano della lista “Per Efisio Sanna Sindaco” la proposta di una riqualificazione urbana che passi anche per il potenziamento degli spazi verdi – attraverso un sistema di parchi – e la valorizzazione e del patrimonio e dell’identità.

Nel programma anche Oristano quale città della conoscenza, della cultura e degli eventi. Una città che riesce a gestire le risorse europee ed è promotrice di progetti, con una attenzione particolare alla qualità della spesa. Parola d’ordine: un Ufficio Europa funzionante nella quale siano presenti competenza, progettualità e il saper fare rete.

Al centro dell’impegno in particolare i giovani, da far rimanere o tornare in città, attraverso istruzione e lavoro, ma anche spazi ricreativi a loro dedicati.

La lista guarda anche al sociale e al volontariato.

Frazioni e borgate non saranno abbandonate, così come le periferie.

Ancora una volta si è ribadita l’intenzione della coalizione di centro sinistra di puntare la campagna elettorale e l’azione di governo su partecipazione, ascolto e cooperazione: “Soprattutto ascoltare”, ha detto Sanna, “avendo poi il coraggio di scegliere”.

“Non sarà il sindaco a governare la città e nemmeno la giunta”, ha detto ancora, “fondamentale sarà il Consiglio comunale e la città, i cittadini con i loro saperi”.

“Va sottoscritto un patto con la città, nel quale anche il settore privato avrà un ruolo determinante”; ha confermato Efisio Sanna.

“La chiave di volta per questa città saranno impegno e consapevolezza. Dobbiamo metterci in gioco tutti”, ha concluso il candidato sindaco, ringraziando i candidati: “Scendiamo in campo e salviamo Oristano”.

Al suo fianco: Gabriel Adrian Comina, Davide Efisio Atzeni, Tiziano Cadeddu, Isidora Cherichi (nota Isa), Marco Cocco, Daniela Corona, Sabina Corriga, Rosita Cossu, Elena D’Alba, Carla Della Volpe, Michela Rita Floris, Pietro Frau, Umberto Marcoli, Arianna Mattiello, Pier Luigi Meloni, Angelo Mura, Cinzia Palmas, Giulia Palmas, Maria Speranza Perra, Daniela Pinna, Giuseppe Puddu, David Puggioni, Andrea Riccio. Costanzo Contini.

Candidati e pubblico alla presentazione ufficiale della lista
Alcuni candidati della lista
Pubblico e candidati nella sede di via Garibaldi

1 commento

Rispondi a Oristanese Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome