Dimenticati dopo la “Rotary corre” i cartelli di divieto di sosta. Disagi per le attività del centro

La segnalazione dei titolari del ristorante Pepe Nero

Uno dei cartelli di divieto – Foto Pepenero

Lunedì, 20 giugno 2022

Sabato scorso il cuore di Oristano si è animato con la sesta edizione della Rotary corre, peccato però che i cartelli di divieto di sosta temporaneo sparsi per le vie del centro cittadino lungo il percorso non siano stati prontamente rimossi, una volta terminata la corsa benefica promossa dai club service di Oristano in collaborazione col Comune.

La mancata rimozione dei cartelli ha creato gravi disagi alle attività del centro. Tratti in inganno dal divieto, tanti automobilisti hanno infatti preferito lasciare la macchina lontano da via Vittorio Emanuele II e da via Duomo.

“Siamo d’accordo con tutto ciò che viene organizzato per ricavare fondi da dare alla varie associazioni”, hanno commentato i titolari del ristorante Pepenero. “Quello che ci chiediamo è come mai questi cartelli non siano stati rimossi a fine corsa, o al più tardi la mattina dopo, creando danni alle nostre attività in quanto nessuno parcheggia vedendo un cartello di divieto di sosta con rimozione”.

“Non è la prima volta che vengono installati questi cartelli e abbandonati per più giorni. In quattro anni di attività”, concludono dal ristorante Pepenero, “non ho mai visto un minimo interesse da parte delle istituzioni per quanto riguarda la piazza Manno. Che ormai è nel degrado più totale.

Foto Pepenero

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome