Un’area verde intitolata ad Annadina Cozzoli. Scoperta la targa per la prima donna Componidori

Stamane la cerimonia

Foto Ufficio Stampa Comune di Oristano

Martedì, 10 maggio 2022

Da questa mattina lo spazio verde fra le vie Gremio dei Contadini e Sa Sartiglia, nel quartiere Cuccuru ‘e portu di Oristano, si chiama “Giardini Annadina Cozzoli”. Il luogo più adatto per commemorare una illustre protagonista della giostra equestre vanto della città. 

Per gli oristanesi Annadina Cozzoli, oltre che una stimata professionista, resterà per sempre la prima donna Componidori della storia della Sartiglia. 

“A casa nostra”, ha detto Luigi Cozzoli, attuale presidente dell’Istituzione Sa Sartiglia, “si mangia pane e Sartiglia, diceva mia sorella maggiore Gabriella riferendosi a me e ad Annadina e in effetti non abbiamo mai smesso di amare questa manifestazione, coinvolgendo anche il resto della famiglia. Per questo sono onorato di questo riconoscimento a mia sorella che credo lo abbia meritato per tutto quello che lei ha dato, ricevendo anche molto in cambio, alla Sartiglia”.

Foto Ufficio Stampa Comune di Oristano

Al rullo dei tamburi e allo squillare delle trombe non sono mancati momenti di vera commozione che hanno accompagnato le parole, oltre che di Luigi e Gabriella Cozzoli e della figlia di Annadina, Roberta Locci Demartis, anche del sindaco di Oristano Andrea Lutzu, di Carmen Murru, sartigliante e assessora con delega alle Pari opportunità, e di Pasqualina Pippia, presidente della Commissione per le Pari opportunità. 

Tutti hanno voluto ricordare l’importanza delle donne nella vita sociale e di quello che ha rappresentato sotto questo aspetto la partecipazione di una donna forte e volitiva come Annadina Cozzoli alla manifestazione più importante della città, addirittura nelle vesti del capocorsa. 

La targa di intitolazione sottolinea la passione, l’amore e il rispetto verso la Sartiglia che l’accompagnò per tutta la vita: “Amò, corse e onorò la Sartiglia. Donna che per prima fu Componidori nella Sartiglia del 4 marzo 1973”.

La cerimonia di intitolazione dei giardini pubblici Annadina Cozzoli – Foto Ufficio Stampa Comune di Oristano

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome