Massimiliano Sanna e il centrodestra: “Patto con i cittadini per fare crescere ancora Oristano”

"Credo che il sindaco Lutzu continuerà a sostenermi, ci tengo tantissimo"

Massimiliano Sanna con i rappresentanti della coalizione di centro destra

Lunedì, 16 maggio 2022

L’emozione stamane era palpabile quando, finalmente, si è presentato come candidato sindaco della coalizione di centro destra alle prossime elezioni comunali di Oristano.

Dopo settimane di stallo e l’incertezza che ha accompagnato la sua designazione fino alla vigilia della scadenza elettorale, Massimiliano Sanna questa mattina, all’Hotel Mistral 2, ha riunito i rappresentanti della coalizione e ha dato il via alla sua campagna elettorale.

Attuale assessore alla Cultura, ha sottolineato il suo amore per la città: “Sono di Oristano e i miei genitori mi hanno trasmesso l’amore per la città”, ha esordito parlando della “tantissime potenzialità” che Oristano ha.

“Con la collaborazione di tutti e con un patto con i cittadini, cresceremo insieme”, ha detto Massimiliano Sanna, ricordando la sua esperienza come assessore: “Mi sono occupato di cultura e turismo, due aspetti su cui puntare ancora”, ha affermato, ricordando l’importanza della Sartiglia, ma anche di Torre Grande e dello sport.

“Essere riusciti a ricompattare il centro desta”, ha detto il candidato sindaco, “è motivo di crescita per questa coalizione, supportata dal presidente Solinas, un motivo questo che ci consentirà di crescere”.

“Riusciremo a raggiungere il traguardo”, ha detto ancora Massimiliano Sanna, a margine dell’incontro, al momento dei ringraziamenti, quando ha rivolto parole di stima per il sindaco Andrea Lutzu: “Lo ringrazio per il supporto costante. Sono stato al suo fianco, in simbiosi continua. Mi ha fatto crescere politicamente e credo continuerà a sostenermi, ci tengo tantissimo”.

“Sentir parlare Massimiliano di Oristano è come sentirlo parlare della sua famiglia”, ha affermato Andrea Santucciu, coordinatore provinciale dei Riformatori, partito nel quale Massimiliano Sanna milita. “Ringrazio i partiti che hanno creduto fin da subito in Massimiliano e il presidente Solinas che è con noi”.

“Massimiliano siamo con te”, ha concluso Santucciu. “Evviva Oristano”.

“Il centro destra ha garantito certezze e moderazione alla città, che pochissime volte ci ha visto sconfitti”, ha detto, invece, Francesco Mura, commissario provinciale di Fratelli d’Italia. Mura nel suo intervento ha ricordato il “ruolo importante svolto per la coalizione da Andrea Lutzu”.

“Il suo ritiro”, ha detto, “ha permesso l’unità della coalizione”.

La presentazione ufficiale a Oristano

“Con lui supporteremo il tuo progetto politico”, ha detto ancora Mura, rivolgendosi direttamente a Sanna. “Saremo un alleato leale, pronto a sostenerti e a portare l’esperienza di Fratelli d’Italia. Saremo anche pronti a ricordarti – se perderemo l’obiettivo – che il tuo rapporto più importante è con la città”.

Emanuele Cera, commissario provinciale di Forza Italia, ha esordito ricordando che il partito azzurro ha sempre sostento la candidatura di Massimiliano Sanna, convinto della sua “umiltà e capacità”.

“Siamo riusciti dopo tanto a proporre agli elettori una coalizione unita, formata da persone capaci”, ha dichiarato Cera. “E anche l’umiltà è un elemento importantissimo, i cittadini hanno bisogno di un sindaco che si cali nella realtà, che la viva”.

“Sono convinto che potremo fare tanto”, ha concluso Cera, promettendo al candidato sindaco e alla coalizione “confronto, dialogo e collaborazione per affrontare i problemi e saperli risolvere” e invitando Massimiliano Sanna a essere un “sindaco trascinatore dei paesi della provincia”.

L’assessore regionale Anita Pili è intervenuta quale rappresentante di Sardegna 20Venti e ha parlato di “candidatura importante per la città capoluogo, che merita di ritrovare il suo protagonismo”.

“Aver trovato il candidato sindaco oristanese è importante”, ha detto, aggiungendo ancora: “Siamo la coalizione che ha presentato le liste complete, quindi le persone credono nel nostro progetto. Dobbiamo tradurre questi segnali. Oristano nella sua qualità di protagonista deve fare rete. Dobbiamo valorizzare ciò che può restituire alla nostra comunità una eccellente qualità della vita”.

“Il Psd’Az non ha mai remato contro”, ha dichiarato dal canto suo Simone Prevete, segretario del Partito Sardo d’Azione, partito che aveva manifestato nei giorni scorsi perplessità. “Noi ci confronteremo sul programma”, ha precisato. “Penseremo insieme a te a implementarlo, sempre in un clima di lealtà”, ha aggiunto rivolgendosi direttamente al candidato alla carica di sindaco.

Paolo Angioi è intervenuto per l’Udc: “Spero sia una proiezione per i prossimi anni di Oristano in un ruolo centrale per la politica sarda””, ha detto rimarcando il sostegno al candidato sindaco.

Per il movimento Popolari europei è intervenuto Celeste Salaris che ha definito Massimiliano Sanna una “persona capace”. “Abbiamo programmi che sono comuni, che vorremo portare a compimento e non lasciare nei cassetti”.

3 Commenti

  1. Avete perso il treno, hanno già fatto il blitz proprio con questa amministrazione uscente. Questo individuo è fra i fautori di questo scempio, chiedere per informazioni all’ANAC che si è già pronunciata

  2. Questo individuo ha un nome e cognome . E sicuramente è stato sempre corretto e alquanto serio . Come te si sono già espressi altri Asini . Porta il rispetto e dai anche i meriti . Vediamo chi porterai avanti per non fare scempi dici tu .

Rispondi a Gentile Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome