A Piediluco argento e oro per il canottiere Stefano Oppo

Il campione olimpico ha vinto nel quattro di coppia Pesi Leggeri ed è arrivato secondo nel doppio

Foto Canottaggio.org

Lunedì, 9 maggio 2022

Un argento e un oro per Stefano Oppo al secondo Meeting Nazionale di Piediluco che si è svolto lo scorso fine settimana. Per il canottiere di Oristano è arrivato il secondo posto nel doppio Pesi Leggeri maschile e il primo nel quattro di coppia Pesi Leggeri. Sesto posto invece nella gara di sabato pomeriggio nel singolo Pesi Leggeri maschile.

Nel singolo Pesi Leggeri maschile, nonostante la vittoria della propria batteria di qualificazione e il secondo posto nella semifinale, in finale A Oppo contro ogni aspettativa ha tagliato il traguardo in sesta posizione. Vittoria per il collega di società Niels Alexander Torre, davanti a Gabriel Soares (Marina Militare) e Pietro Ruta (Fiamme Oro).

Ottime invece le sensazioni domenica nel doppio Pesi Leggeri maschile dove, in coppia con Patrick Rocek – con cui al primo Meeting Nazionale e al Memorial Paolo d’Aloja ha conquistato sempre la medaglia d’oro – ha vinto la medaglia d’argento al termine di una gara estremamente combattuta contro l’equipaggio composto da Pietro Ruta e Niels Alexander Torre. Solo sul traguardo l’imbarcazione di Oppo-Rocek ha dovuto cedere la prima posizione all’equipaggio avversario, dopo un punta a punta serrato che ha animato tutti i 2.000 metri. Questo l’ordine di arrivo: 1. Ruta-Torre; 2. Oppo-Rocek; 3. Vicino-Soares.

In chiusura, al termine di tutte le regate ufficiali del Meeting, è arrivata per Stefano Oppo la medaglia d’oro, questa volta nel quattro di coppia Pesi Leggeri, composto dai due doppi che solo una mezz’ora prima si erano sfidati nella finale di specialità.

È una consuetudine infatti chiudere i Meeting nazionali con delle regate riservate esclusivamente agli equipaggi lunghi (quattro di coppia e otto) targati Italia Team. Per l’occasione la barca leggera di Oppo, Rocek, Ruta e Torre ha gareggiato ad handicap contro i quattro di coppia Senior e Under 23, conquistando la medaglia d’oro nonostante i 2.7 secondi di ritardo
all’arrivo rispetto al quattro di coppia Senior formato da Rambaldi, Sartori, Chiumento e Carucci.

1 commento

  1. Vorrei sapere perché a Cabras il sito dove si allenano i vogatori non viene trasformato in un vero e proprio campo di gara, per manifestazioni nazionali ed internazionali

Rispondi a Scalzo Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome