Cittadino Ue residente a Oristano e vuoi scegliere il sindaco? Domande entro il 3 maggio

È necessaria l'iscrizione nelle liste elettorali aggiunte

Mercoledì, 27 aprile 2022

I cittadini di altri paesi dell’Unione europea che siano residenti nel Comune di Oristano possono partecipare all’elezione diretta del sindaco e del Consiglio comunale, come stabilisce il D.Lvo n. 1997/96 in attuazione della Direttiva comunitaria 90/80/CE.

L’esercizio del diritto al voto però è subordinato all’iscrizione nelle liste elettorali aggiunte, che richiede la presentazione di una domanda non più tardi di 40 giorni prima delle elezioni amministrative in questione.

In occasione delle prossime elezioni comunali del 12 giugno, quindi, le domande dovranno essere presentate entro martedì 3 maggio.

Oltre a nome e cognome, luogo e data di nascita, nella domanda dovranno essere indicati la cittadinanza, l’attuale residenza nel Comune e l’indirizzo nello Stato d’origine. Si dovrà chiedere l’iscrizione nell’anagrafe della popolazione residente a Oristano (se non si è già iscritti), dichiarare di essere in possesso dei diritti politici e infine richiedere l’iscrizione nelle liste elettorali aggiunte.

Alla domanda dovrà essere allegata funa otocopia di un documento di identità valido.

1 commento

  1. La solita buffonata di chi vive all”estero e potrebbe decidere chi governa la città. Purtroppo la legge elettorale è così. Gli diamo anche i soldi per venire dall’altra parte del mondo. Si chiama rimborso spese. La corruzione legalizzata….poi si sa che a Oristano vince quasi sempre il vice sindaco.La storia insegna e la legge elettorale non cambia.

Rispondi a Il Melo..the originale.. Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome