Coraggio Italia verso una lista con l’Udc per le comunali. Lutzu sindaco? “Parliamone”

Incontro a Oristano col capo politico Brugnaro e con la parlamentare Scanu

Lucia Scanu e Luigi Brugnaro

Mercoledì, 9 marzo 2022

Oristano potrebbe diventare il luogo di naturale partenza per l’esperienza amministrativa del movimento politico Coraggio Italia. Ne è convinto il presidente nazionale Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia, che oggi in città ha parlato di primogenitura durante un incontro con i possibili candidati alla carica di consiglieri comunali del capoluogo.

Promosso dalla deputata oristanese Lucia Scanu, recentemente passata a Coraggio Italia, l’incontro è stato l’occasione per fare le prime conoscenze.

“Vorremo portare i nostri candidati nel consiglio comunale di Oristano”, ha detto Scanu, “e oggi c’è stata una prima presentazione conoscitiva”.

Ancora da confermare il sostegno del movimento a un bis del sindaco Andrea Lutzu quale candidato alla guida della coalizione di centro-destra.

“Siamo un’allenza di centro – destra”, ha detto Brugnaro, “ma prima dobbiamo parlare, sentire e conoscerci”.

Sul mandato amministrativo di Lutzu in chiusura ha avuto parole positive la deputata Scanu: “Molte cose del programma sono state fatte, ovviamente si può sempre migliorare”, ha detto, parlando di un “progetto di continuità”.

Sui requisiti del candidato sindaco appoggiato da Coraggio Italia, Brugnaro ha confermato: “Deve essere una brava persona, competente e fare gli interessi di Oristano”.

L’ipotesi sulla presenza di candidati di Coraggio Italia alla prossima tornata elettorale è che possano essere 4 o 5 (di cui 2 già scelti) inseriti in una lista Udc – Coraggio Italia.

Da segnalare stamane la presenza all’incontro di Oristano di due esponenti dell’Udc, Antonello Figus e Ivano Cuccu.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome