Chi seguirà la Sartiglia dovrà indossare la mascherina Ffp2 anche all’aperto

Un'ordinanza firmata dal sindaco Lutzu limita anche il consumo di alcolici nei giorni della manifestazione

Immagine di archivio

Giovedì, 24 febbraio 2022

Nelle vie e piazze interessate dal passaggio dei cortei della Sartiglia e della Sartigliedda sarà obbligatorio indossare, anche all’aperto, la mascherina Ffp2. Lo prevede un’ordinanza firmata dal sindaco di Oristano Andrea Lutzu.

Dal 27 febbraio al 1 marzo, nelle strade in cui passeranno il bando, i cortei per la vestizione e svestizione di Componidoris e Componidoreddu e la sfilata dei cavalieri, per tutta la durata dell’evento, sarà obbligatorio indossare la Ffp2.

L’ordinanza mira inoltre a contrastare l’abuso di alcolici, una consuetudine nei giorni di Sartiglia, specie tra i giovanissimi. I divieti entreranno in vigore a partire dalle 16 di domani, venerdì 25 febbraio, e saranno validi sino alle 7 di mercoledì 2 marzo.

Sarà vietato il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico dell’intero territorio comunale.

Fatta salva la vendita, saranno vietati il porto e la detenzione di bottiglie di vetro e plastica, contenitori di vetro, lattine in metallo e di qualsiasi altro contenitore finalizzato al consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico.

I divieti non si applicano però nelle aree di suolo pubblico date in concessione a pubblici esercizi e alle attività di ristorazione, a condizione che i clienti siano seduti al tavolo.

Da domenica 27 febbraio a martedì 1 marzo, durante lo svolgimento di Sartiglia e Sartigliedda, nelle strade interessate dai cortei, nel piazzale del tribunale, nell’area circostante i giardini pubblici di viale Repubblica, nell’area circostante i palazzi Saia, i titolari e gestori di pubblici esercizi, esercizi commerciali e distributori automatici saranno tenuti a osservare il divieto di vendita di bevande contenute in bottiglie o confezioni di vetro e il divieto di vendita di lattine in metallo e bottiglie di plastica con tappo.

Sarà inoltre vietato detenere bevande in contenitori di vetro e/o lattine, a eccezione delle bottiglie di plastica contenenti acqua o bevande analcoliche, durante lo svolgimento dei cortei, nonché nell’area circostante il tribunale, i giardini pubblici di viale Repubblica e i cosiddetti Saia.

Dalle 23 di domenica 27 febbraio alle 07 di lunedì 28 febbraio, dalle 23 di lunedì 28 febbraio alle 07 di martedì 1 marzo e dalle 23 di martedì 1 marzo alle 07 di mercoledì 02 marzo 2022, in tutto il territorio comunale sarà vietata la vendita di qualsiasi bevanda contenuta in bottiglie di vetro e bevande alcoliche di qualsiasi gradazione. Il divieto sarà esteso a titolari/gestori di pubblici esercizi, esercizi commerciali e distributori automatici. 

Tra le disposizioni previste dall’ordinanza anche l’obbligo di utilizzo di prodotti biodegradabili, come bicchieri, piatti, cannucce e posate durante le iniziative e manifestazioni co-organizzate e/o patrocinate dal Comune.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome