Un consulto gratuito con lo specialista: oggi al Porta Nuova la salute è protagonista

L’iniziativa è promossa dal centro commerciale con l’Ordine dei medici di Oristano e la Fondazione per il Tuo cuore

Lo stand della Simeup, la Società Italiana di Medicina Emergenza Urgenza Pediatrica

Sabato, 20 novembre 2021

Appuntamento con “Obiettivo prevenzione” al piano superiore del centro commerciale Porta Nuova di Oristano. Oggi – sabato 20 novembre – numerosi medici specialisti sono a disposizione per offrire gratuitamente un primo consulto e dare informazioni utili.

La mattina dalle 10 alle 13 e il pomeriggio alle 16.30 alle 19.30 saranno presenti esperti in cardiologia, pneumologia, diabetologia, gastroenterologia, ginecologia, endocrinologia, allergologia, dermatologia, psicologia, nutrizione, fisioterapia e osteopatia.

Tra gli stand più richiesti dalle prima ore della mattinata sicuramente quello di Cardiologia. Insieme al dottor Gianfranco Delogu sono presenti per lo screening l’infermiera Roberta Marini e l’operatrice socio-sanitaria Ursula Matta, tutti della Cardiologia dell’ospedale di San Gavino. “Abbiamo aderito a questa iniziativa con la collaborazione della Fondazione per il Tuo cuore promossa dall’Anco, l’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri, di cui sono il presidente regionale”, commenta il dottor Delogu. “Fare prevenzione primaria sul campo è molto importante. È fondamentale analizzare i fattori di rischio dei nostri pazienti”.

“Ritengo che la prevenzione sia uno dei pilastri fondamentali della salute”, commenta dottor Efisio Trincas, presente allo stand di Gastroenterologia insieme alla specializzanda Francesca Trincas. “Parlare con i nostri potenziali pazienti è importante perché la malattia si combatte capendo la causa dei sintomi. Il paziente non è un numero, ma una persona che va tutelata. Dobbiamo evitare che ci sia distacco tra medici e pazienti”.

Grande attenzione anche alla Diabetologia. Presenti la dottoressa Luisa Sechi, accompagnata da Pierpaolo Spano, Carlo Loddo e Manuela Laconi dell’Aniad, l’Associazione Nazionale Italiana Atleti Diabetici. “Abbiamo aderito per amore dell’informazione”, commenta la dottoressa Sechi. “La Diabetologia in Sardegna è branca cardine, vista la diffusione del diabete, soprattutto tra i giovani. Il Centro di Diabetologia di Oristano ha l’obiettivo di informare anche chi magari non è malato. Vogliamo offrire un sostegno al di là dell’ambiente del laboratorio”.

Durante la giornata una equipe della Simeup, la Società Italiana di Medicina di Emergenza ed Urgenza Pediatrica, esegue inoltre dimostrazioni sulla corretta pratica di disostruzione delle vie aeree nei bambini.

“Aderiamo per la seconda volta a questa giornata”, commentano la presidente regionale della Simeup, Eurilla Sequi, e la consigliera del direttivo Fabiana Sau, “siamo qui per mostrare le tecniche salvavita, utilizzate anche per gli adulti”.

L’iniziativa è promossa dal centro commerciale Porta Nuova con la collaborazione dell’Ordine dei medici di Oristano e la Fondazione per il Tuo cuore.

Lo stand di Cardiologia
Efisio Trincas e Francesca Trincas
Lo stand di Diabetologia. In foto Manuela Laconi, Luisa Sechi, Pierpaolo Spano e Carlo Loddo
Le dottoresse Eurilla Sequi e Fabiana Sau della Simeup

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome