Archeologia e opportunità nel turismo: a Oristano un confronto tra Sardegna e Sicilia

Iniziativa dei Rotaract Club di Oristano, Terralba e Nicosia, con il patrocinio di tre Comuni

Giovedì, 11 novembre 2021

Il Rotaract Club Oristano, insieme al Rotaract Club Terralbese e al Rotaract Club Nicosia presenta l’incontro “Sa Sardigna scuntra ‘a Sicilia Archeologia e Comunicazione dalle stelle alle…”. Le due maggiori isole italiane, caratterizzate da grande storia e cultura, saranno messe a confronto per scoprire affinità e analogie. L’iniziativa è patrocinata dai Comuni di Oristano, Terralba e Cerami.

L’appuntamento di sabato 13 novembre (alle 15) sarà in modalità mista: si potrà partecipare in presenza – a Oristano, presso l’Hospitalis Sancti Antoni e a Cerami nell’aula consiliare – o da remoto, grazie alla diretta condivisa in streaming su Facebook nelle pagine dei tre Club organizzatori. 

Combinando l’impegno di giovani provenienti da Sardegna e Sicilia, i Rotaract Club daranno vita a un incontro che affronterà temi estremamente rilevanti per la comunità, come archeologia, valorizzazione dei beni culturali, sviluppo turistico del territorio.

Saranno in tutto nove i relatori che accompagneranno il pubblico. Tra esperti di archeoastronomia, archeologi, docenti specializzati in comunicazione e marketing non mancherà la diversità di punti di vista, e tutti insieme guideranno i presenti alla scoperta del sito nuragico di Santa Cristina, a Paulilatino, e aggiorneranno sulle recenti scoperte archeologiche nel territorio di Cerami. 

Per partecipare all’incontro dal vivo sarà necessario mostrare il Green Pass, mentre per seguire online non è richiesta alcuna registrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome