Pierpaolo Sechi racconta la sua Raffaella Carrà: “A settembre rivivrà con me sul palco”

Progetti e ricordi affettuosi dell'oristanese fan sfegatato dell'artista e suo imitatore

L’oristanese Pierpaolo Sechi, insieme a Raffaella Carrà

Martedì, 13 luglio 2021

Da più di vent’anni imita la signora della televisione italiana. E a settembre l’oristanese Pierpaolo Sechi ritornerà sul palco nelle vesti di Raffaella Carrà. A una settimana dalla scomparsa dell’artista tra le più amate in Italia e nel mondo, lo showman e fondatore del fan club sardo, che conta 20 mila iscritti, racconta i suoi progetti e i momenti vissuti con la sua beniamina.

“Ricomincerò dopo l’estate”, assicura Sechi, che rimase folgorato dalla ballerina con il caschetto biondo fin da piccolo, davanti alla tv. “Ora non è il caso, anche per la pandemia: non è possibile far entrare molte persone nei locali e il mio spettacolo ne richiama sempre molte”.

Successo di pubblico assicurato anche con la ripartenza a settembre: “Sarà uno spettacolo rinnovato”, assicura Pierpaolo Sechi, che tiene a mettere in rilievo di non essere una drag queen. “Lascerò i grandi successi e proporrò le canzoni d’amore”.

“Sono un po’ sconosciute, ma molto belle”, commenta lo showman oristanese, sottolineando di conoscere tutto della Carrà: “Possiedo molto materiale, che in pochi hanno”, chiarisce. “I suoi dischi tradotti in cinese, giapponese o spagnolo. Anche lei mi diceva che avevo più cose io che lei stessa”.

“In occasione di un evento a Brindisi, del quale lei era madrina e io invitato per fare la sua imitazione, mi presentò al pubblico come il fan più sfegatato”, ricorda Pierpaolo Sechi. E proprio come suo grande fan gli è stato concesso di assistere al funerale dell’artista: “Mi ha fatto entrare Bernardini. Le ho portato un mazzo di rose gialle, che ho posato sulla sua bara”.

“Al funerale erano presenti molti artisti e due chilometri di fila di gente comune, con la quale lei aveva un ottimo rapporto”, racconta ancora l’imitatore oristanese, che con Raffaella Carrà teneva contatti telefonici. “Le mandavo i materiali dei promo e i video delle mie serate”, ricorda. “Lei mi diceva: bravo, continua così!”

Pierpaolo Sechi nelle vesti della sua beniamina prima di uno spettacolo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome