Percorso dedicato per l’uscita e altoparlante: all’hub di Oristano è tornato il sereno

L’ingresso dell’hub vaccinazioni, senza la calca di qualche giorno fa

Sabato, 15 maggio 2021

Calca all’ingresso e proteste sembrano essere un brutto ricordo. Questa mattina all’hub vaccinale di Oristano la situazione è ben lontana da quella registrata nei giorni scorsi: sembra tornato il sereno.

A favorire una migliore gestione delle presenze davanti al piazzale del Palasport di Sa Rodia anche una piccola, ma significativa novità: un percorso – delimitato dalle transenne – per il passaggio degli utenti in uscita dopo la somministrazione del vaccino.

È nuovamente attivo anche l’altoparlante per le chiamate: uno strumento che nei giorni scorsi chissà perché non era stato più utilizzato e che qualcuno aveva suggerito come “proposta di buonsenso”. I volontari della Prociv Arci all’ingresso chiamano gli utenti sulla base dell’orario di appuntamento.

A fine mattinata si registrava un’ora e mezzo di ritardo: un piccolo inconveniente per il quale gli utenti in attesa – vista la situazione di buona organizzazione generale – sembravano tollerare: “Aspetterò ancora qui”, commenta pazientemente un uomo.

Tra gli utenti in attesa, anche persone disposte distanziate nella strada d’ingresso al piazzale: se anche dovessero annunciare il turno dell’orario nel quale hanno appuntamento, non avrebbero certo problemi a sentire l’avviso.

La retrocessione del cantiere per la circonvallazione ha restituito alcuni posti auto: stamattina sono stati utilizzati soprattutto dagli accompagnatori di persone con difficoltà a camminare.

Alcune persone in attesa lungo il viale di accesso al piazzale

2 Commenti

  1. Restano ancora da piazzare i cartelli per aiutare chi non conosce la zona è non sa che direzione prendere per la ss131, oppure verso il nord: Il Rimedio, Nurachi, ecc. Bauladu, Paulilatino, Ghilarza, Macomer; oppure zona est: Sili’, Simaxis, Fordongianus, ecc. , oppure zona sud: Santa Giusta, marrubiu, Arborea, Terralba, Guspini, ecc.

  2. Vigile mancato, ma quante ne vuoi anche tu… una cosa alla volta… un mese alla volta… non puoi pretendere una soluzione definitiva da questo Comune, sanno solo mettere toppe come quelle nelle strade disastrate… tranne ovviamente nel centro storico a loro tanto caro.
    Alla fine come vedi sono sempre gli utenti ad adattarsi perché un’ora e trenta di attesa non mi sembra ugualmente una vittoria (questo per la redazione)

Rispondi a PU Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome