Patta fa la storia: corre i 100 metri in 10″13. Nuovo primato

Lo sprinter di Oristano vince la finale a Savona. Nelle batterie Jacobs fa 9”95 e batte il record di Tortu

Giovedì, 13 maggio 2021

Oristano e l’atletica sarda festeggiano il successo di Lorenzo Patta al Meeting di Savona. Il corridore delle Fiamme Gialle, cresciuto nell’Atletica Oristano, ha vinto i 100 metri al Memorial Ottolia. Il ventenne ha chiuso davanti a tutti in 10″13, migliorando di quasi due decimi il suo primato personale.

A Savona a prendersi la scena è stato Marcell Jacobs. Lo sprinter campione europeo indoor dei 60 metri ha corso le batterie dei 100 in 9″95. L’italoamericano ha così battuto il record di Filippo Tortu, che nel 2018 aveva corso i 100 in 9″99. Jacobs è quindi il nuovo primatista azzurro della distanza breve.

Il ventiseienne, che ha sentito un piccolo fastidio muscolare, non ha corso precauzionalmente la finale. E a vincere è stato Patta, che grazie al suo 10″13 diventa il settimo italiano di sempre più veloce sui 100 metri. Un risultato straordinario se si considera che l’atleta di Oristano non ha neanche 21 anni.

2 Commenti

  1. Vola Lorenzo, complimentoni!!! Grandi atleti a Oristano ma quanto investe il nostro Comune per i nostri ragazzi?! Che pena…

Rispondi a Cittadino Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome