Nuovo presidente per la Consulta giovani di Oristano: dialogo su piazza Cattedrale

Eletto Antonio Meloni. Nel direttivo anche l'uscente Emanuele Orrù, Lucrezia Lacasella e Jilenia Piras

Antonio Meloni

Martedì, 18 maggio 2021

Antonio Meloni è stato eletto presidente della Consulta giovanile di Oristano. L’organismo, voluto dall’Assessorato alle politiche giovanili e dal Consiglio comunale di Oristano, si è riunito nei giorni scorsi in videoconferenza per la seduta di insediamento e per eleggere gli organi direttivi e l’ufficio di presidenza.

Emanuele Orrù, presidente uscente, continuerà ad impegnarsi come vice presidente. Il direttivo è completato da Lucrezia Lacasella e Jilenia Piras.

Antonio Meloni ha 17 anni, frequenta il Liceo delle Scienze umane e attualmente sta terminando un’esperienza di studi all’estero. Tra i programmi della Consulta elenca “il dialogo con le autorità sulle modalità di un corretto utilizzo della piazza Cattedrale, l’apertura della Consulta a nuovi ingressi e contributi, cercando di promuovere uno spirito critico e sociale, e un coordinamento maggiore con gli istituti scolastici, università e associazioni per organizzare eventi, dibattiti ed incontri per i giovani, ma non solo per loro”.

“Vorremmo anche portare a compimento il lavoro avviato dalla passata presidenza”, prosegue Meloni. “Ne approfitto per invitare tutti i giovani oristanesi alla campagna di screening di massa contro il Covid che si terrà nei prossimi giorni”.

Durante la riunione, l’Assessore alle politiche giovanili Maria Bonaria Zedda ha sottolineato l’importanza di un organismo “con il quale in questi anni è stato avviato un confronto continuo e costruttivo. Le idee dei giovani sono importanti non solo per iniziative che li riguardino direttamente, ad esempio nel campo dello sport e dello spettacolo, ma in generale per i progetti di sviluppo della città. I primi terreni di collaborazione sono il concorso di idee per opere di graffitismo e street art e per la prossima apertura dello skate park”.

Maria Bonaria Zedda

1 commento

  1. Sport… cara Zedda attendiamo dalla Spagna e non dal Polo Nord il palo della gabbia lanci da un anno e mezzo, ma secondo me vi state facendo prendere in giro. Due settimane fa avete rilasciato un’intervista in cui dicevate che stava arrivando… ma… ????

Rispondi a Cittadino Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome