Occupazione abusiva di fabbricati e terreni: il Comune passa all’attacco e incarica un legale

La Giunta accoglie la proposta dell'assessore Angioi

Il Municipio di Oristano

Venerdì, 26 marzo 2021

Il Comune di Oristano dichiara guerra a chi occupa abusivamente fabbricati o terreni di proprietà comunale. Su proposta dell’assessore al Patrimonio Angelo Angioi, la Giunta guidata dal sindaco Andrea Lutzu ha dato mandato alla Direzione del Settore Programmazione e Gestione delle Risorse di nominare un legale che si occuperà di predisporre e attuare le azioni necessarie al fine di interrompere l’occupazione dei beni detenuti senza che siano stati sottoscritti regolari contratti di locazione o concessione.

Il Comune, nell’intento di razionalizzare e valorizzare il proprio patrimonio, ha avviato le opportune verifiche per capire quanti sono i beni occupati senza titolo.

Non rientrano nell’esame eventuali morosità.

Il legale sarà chiamato a proporre preventivamente un’azione extragiudiziale. Solo successivamente si farà ricorso al giudice ordinario mediante il Tribunale di Oristano.

Il legale interverrà quindi per conto dell’ente con l’obiettivo di recuperare gli immobili di proprietà comunale.

L’assessore Angelo Angioi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome