Camion rischia di schiacciare una Panda contro il muro al semaforo

Incidente all'ingresso di Oristano, fortunatamente senza feriti

La scena dell’incidente

Venerdì, 29 gennaio 2021

Hanno effettuato la stessa manovra contemporaneamente. Un uomo di 67 anni alla guida della sua auto, una Fiat Panda grigia, ha rischiato di essere schiacciato da un camion contro il muro. L’incidente è avvenuto intorno alle 10 del mattino all’incrocio tra via Cagliari e via Messina, al semaforo (questa mattina funzionante) che dalla prima porta alla seconda, con la svolta a destra.

Sia l’autista dell’autocarro, sia quello dell’utilitaria si stavano immettendo in via Messina, ma non c’era abbastanza spazio per far passare entrambi. L’auto è rimasta bloccata dal mezzo pesante.

Fortunatamente l’uomo alla guida della Panda è uscito illeso, anche se è stato costretto ad uscire dall’auto dallo sportello di destra.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale. Il traffico ovviamente ha subito rallentamenti per un po’.

6 Commenti

  1. Tutta colpa della scarsa visibilità; in questo incrocio non c’è illuminazione…………. “Ma qualche lezione sul rispetto del codice della strada no!!?? Il fattore di contemporaneità non esiste..

  2. Di mattina però c’è luce.. A che serve l’illuminazione? Diciamo che o la Panda non ha visto la freccia o magari il camion non l’ha messa.. 🤔🤔

  3. Per girare a destra al camion serve spazio, l’auto è incosciente e vuole passare lo stesso con una manovra azzadata e rischiosa

  4. Diciamo le cose come stanno visto che lì ci vivo. Il camion si allarga sulla corsia di sinistra dove dovrebbero stare le auto che devono proseguire per il centro, basta guardare la segnaletica orizzontale e a quel punto non potrebbe più svoltare a destra. Rimane il fatto che incanalandosi sulla corsia di destra che è quella corretta non riuscirebbe a svoltare. Però la Panda era nel giusto e quindi direi che il conducente del camion avrebbe dovuto preoccuparsi della presenza di qualcuno sulla corsia di destra. La domanda è: se l’incrocio non è adatto a mezzi del genere, non si devono fare transitare e va trovata una viabilità alternativa. Faccio anche notare che all’ingresso di Oristano c’è un cartello con un limite in peso ai camion eppure in via Cagliari si vede transitare di tutto.

  5. Serve buon senso e guidare con meno testosterone e vivere senza pensare di stare a Monza nel giro cronometrato….per ora le merci viaggiano su gomma e non in elicottero serve pazienza da tutte le parti…anche se siamo dalla parte giusta cosa ci costa fare finire la manovra?30 secondi?, è tutto qui?spesso questo accade in tutti i paesi o città anche non sarde se siete persone che guidano al di là dei 100km da casa…

Rispondi a Guido Maistro Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome