Una rotonda e parcheggi a pagamento anche a Città giardino

Proposta in discussione al Comune di Oristano

L’incrocio tra via Mattei e viale Rockefeller – Foto Google Street View

Mercoledì, 25 novembre 2020

La realizzazione di una rotonda all’incrocio tra via Mattei e viale Fondazione Rockefeller e l’istituzione del senso unico in via Segni sono le principali novità che saranno discusse venerdì mattina dalla 7ª Commissione consiliare permanente “Personale, Trasporti e Viabilità, Artigianato e Industria”.

“La Giunta e l’ufficio tecnico hanno predisposto una proposta di variazione del traffico per rendere più scorrevole l’ingresso in città da Sa Rodia”, commenta il presidente della 7ª Commissione, Davide Tatti.

Per quanto riguarda via Segni, l’intenzione sarebbe quella di permettere la circolazione in direzione ospedale e vietare quella in uscita.

Davide Tatti

Oltre alla rotonda e al senso unico, si parlerà anche di parcheggi a pagamento. “L’idea è quella di prevedere alcuni stalli blu in via Mattei e in via Segni”, spiega Il consigliere comunale di Fortza Paris. “I parcheggi a pagamento”, conclude Tatti, “sarebbero un servizio per gli utenti che si recano in Provincia o in altri locali commerciali della zona”.

3 Commenti

  1. Bene. Però sarebbe bene creare un percorso pedonale per congiungere i grandi parcheggi di via Segni con il parcheggio dell’ospedale lato Ovest

  2. Perché togliere i parcheggi ai residenti di via Segni, vista la presenza di un vasto parcheggio in via E. Lussu?
    Quel parcheggio sì che rappresenta un servizio!
    Piuttosto, sarebbe il caso di curare la pulizia di tali parcheggi, il verde, piantando qualche albero e sistemare qualche panchina.
    Anche il senso unico in via Segni è quantomeno bizzarro.

  3. Oristano non è mai caduta tanto in basso come con la Giunta Lutzu, che vi ricordo era vicesindaco della Nonnis quando si disposero i fallimentari parcheggi a pagamento a Torre Grande

Rispondi a Vitto Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome