Mercato civico: ora si deve decidere. Verrà demolito? Parcheggi quasi ultimati

Il problema all'esame della Commissione consiliare di Oristano

Il mercato civico di Oristano

Sul mercato civico di via Mazzini a Oristano, l’amministrazione comunale dovrà prendere presto una decisione, anche in considerazione dell’avvicinarsi del completamento dei parcheggi, i cui lavori, pur rallentati dall’emergenza coronavirus, risultano a buon punto. Si dovrà valutare anche la possibilità di una demolizione parziale o totale della vecchia struttura.

“Il grosso è stato realizzato, ora si lavora sulla parte impiantistica e successivamente sulle rampe per i disabili. Il completamento si vede all’orizzonte”, ha annunciato stamattina il presidente della IV commissione consiliare, Luca Faedda, al termine della riunione durante la quale il dirigente dell’area tecnica, Roberto Sanna, ha presentato lo stato dei lavori e l’analisi strutturale esistente del vecchio stabile.

“Ci è stata presentata una struttura molto compromessa”, ha spiegato ancora Faedda, “che ci porterà a fare delle scelte future legate ad aspetti squisitamente tecnici”.

Sarà comunque compito della politica valutare costi e opportunità: “Le indagini hanno evidenziato una struttura vecchia di 73 anni, popolata da diversi fabbricati con diverse valenze”, ha commentato l’ingegner Sanna. “Alcuni corpi di fabbrica sono realizzati solo con cemento, ormai giunto a fine vita, altre con strutture metalliche o cemento armato degli anni cinquanta”.

Luca Faedda

Insomma, l’area marcatale potrà essere demolita totalmente o parzialmente. Oppure potrà essere ristrutturata. Non sarà facile decidere.

“Nelle prossime settimane vedremo il da farsi”, ha detto ancora il presidente della Commissione Luca Faedda, “ora la discussione è aperta per arrivare a una idea funzionale. Intanto si può ipotizzare che i parcheggi possano essere consegnati ragionevolmente in tempi brevi”.

Martedì, 7 luglio 2020

1 commento

Rispondi a Paolo Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome