Lavori di bitumatura: coperte le buche, ma anche i pozzetti

La segnalazione di una cittadina. Il responsabile degli operai comunali: "Alla fine dei lavori si pulirà"

La caditoia ricoperta in parte di catrame

I lavori di bitumatura lungo le strade di Oristano coprono le buche, ma anche la caditoie. È accaduto in via Rockefeller, dove l’asfalto oltre a ricoprire la pavimentazione stradale è stato gettato in parte sulla grata di un tombino. Proprio quello che, puntualmente, quando i temporali si abbattono sulla città, non riesce a far defluire grandi carichi di pioggia e crea una grossa pozzanghera tra l’Istituto Benedetto Croce e la sede della Lavos, proprio nei pressi del garage dove escono i mezzi di soccorso.

La segnalazione è stata lanciata dal gruppo Facebook “Oristano, la città che vorrei…”

“Speriamo in un tempestivo intervento prima che qualche temporale estivo crei veramente danni seri”, si legge a corredo della foto postata.

Subito è arrivata la risposta del coordinatore degli operai del cantiere comunale: “Il pozzetto non è certo pieno da questa bitumatura, è prevista la pulizia al termine dei lavori”.

Pericolo scongiurato?

Mercoledì, 29 luglio 2020

1 commento

  1. Già vissuto…a Olbia con l alluvione 2013/2015 abbiamo pagato il prezzo di tanta leggerezza. Imponete la pulizia e verificate che si sia proceduto. Dobbiamo crederci oppure è ora che ciascuno faccia la sua parte? Il prezzo è troppo alto

Rispondi a Meri Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome