Tanti auguri a Marcello Langiu, il nuovo centenario di Oristano

Parte della sua vita in mezzo al mare, imbarcato come ufficiale marconista

Marcello Langiu riceve la targa dall’assessore Licheri

Oristano festeggia un nuovo centenario: Marcello Langiu.

Nato a Palau il 10 giugno 1920, oggi è stato festeggiato nella casa di via Campania dal fratello Quintino, dagli altri parenti e amici e dall’Assessore Gianfranco Licheri che gli ha consegnato una targa ricordo dell’Amministrazione comunale.

Marcello Langiu vive a Oristano sin da giovanissimo. Ha avuto una vita avventurosa che ancora oggi racconta agli 8 nipoti e 11 pronipoti dispensando curiosità e aneddoti.

Ha combattuto durante la 2° Guerra mondiale con la marina militare italiana. Era imbarcato come radiotelegrafista sulla corazzata Giulio Cesare.

Fatto prigioniero in Corsica, riuscì a scappare e a raggiungere Oschiri, paese di cui era originaria la famiglia.

Alle fine della guerra iniziò a lavorare con la compagnia petrolifera ESSO e da ufficiale marconista ha lavorato imbarcato sulle petroliere fino a metà degli anni ’70 quando è andato in pensione.

Non si è mai sposato, ha frequentato a lungo molti paesi del mondo soprattutto in oriente ed è sempre stato circondato dall’affetto di familiari e amici.

Mercoledì, 10 giugno 2020

1 commento

Rispondi a Luisanna Usai Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome