Nei giardini pubblici di Oristano ci sono da svuotare i cestini

Nuova denuncia di Giampaolo Lilliu su scarsa civiltà e degrado

Foto di Giampoalo Lilliu

Cestini zeppi di rifiuti di ogni tipo – comprese buste del secco – tanto che qualcosa finisce a terra e spesso viene portata via dal vento. È la situazione denunciata nei giardini pubblici di viale Repubblica, a Oristano, dal presidente dell’Associazione ex esposti amianto, Giampaolo Lilliu.

“Degrado al tempo del covid-19”, commenta amaramente Lilliu.

Appena ieri lo stesso Lilliu, che per anni è stato anche consigliere comunale in città, aveva denunciato l’inciviltà di alcune persone che hanno abbandonato diversi oggetti (tra gli altri materassi e un seggiolino) davanti alla vecchia chiesa di Torangius, sede del centro Caritas parrocchiale, ora chiuso a causa dell’emergenza coronavirus e aveva rivolto un appello ad evitare simili comportamenti.

Foto di Giampaolo Lilliu

Martedì, 9 giugno 2020

1 commento

  1. Ma vergognatevi… la città è di tutti e non facciamo una bella figura con i turisti… Se i cestini sono pieni portatela a casa la spazzatura, ok? Grazie

Rispondi a Rossy Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome