Un tour su due ruote senza uscire da casa. La sfida di Roberto Pigato sui pedali

Bike Or ha lanciato sui social il primo "Grande giro d'Italia contro il Covid-19"

In questo periodo di emergenza sanitaria da coronavirus, è fondamentale che tutti rimangano a casa e che si esca il meno possibile. Giorni difficili per tutti, ma c’è chi in città cerca di regalare un sorriso direttamente da casa sua.

Dal 16 marzo è infatti iniziato “Il grande Giro d’Italia contro il Covid-19”: un tour su due ruote fra le pareti di casa. L’idea originale nasce sui social dall’oristanese Roberto Pigato, gestore di Bike Or, azienda che in tempi normali offre noleggio di biciclette ed escursioni guidate in Sardegna.

In foto Roberto Pigato – pagina Facebook Bike Or

“Una tappa in salita, faticosa e con forte dislivello! Ma insieme possiamo superarla!”, ha scritto sui social Roberto Pigato. “Il nostro obiettivo è sensibilizzare tutte le persone a rimanere a casa per evitare che questa epidemia dilaghi, e ritornare presto alla vita normale che ci appartiene!
Amici, sportivi ed amanti della natura!”.

In foto Roberto Pigato – pagina Facebook Bike Or

Le altre tappe di questo originale giro d’Italia vedono protagonista Roberto Pigato in sella alla sua bici in giro per la casa, per trasformarsi da ciclista a “stiratore” o “chef su due ruote”.

Nuove sfide lo attendono per le prossime tappe ma una cosa è certa: si vince se si sta a casa!

In foto Roberto Pigato – pagina Facebook Bike Or

Martedì, 24 marzo 2020

1 commento

Rispondi a Marcolino Cancella la risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome