Cinque nuovi arbitri di scacchi sardi si sono diplomati a Oristano

Tra i promossi anche l'oristanese Cesare Sonis e Leopoldo Pannella di Marurbiu

Foto AD Oristano Scacchi

La Sardegna ha cinque nuovi arbitri di scacchi: Cesare Sonis da Oristano, Leopoldo Pannella da Marrubiu, Serena Mascia e Gabriele Costa da Cagliari e Cesare Orecchioni di Arzachena. Si sono licenziati con un’esame finale, a seguito del corso di formazione di Arbitri Regionali di Scacchi, tenutosi nel salone “Is Domus”, in via Diego Contini 83 a Oristano, sede di gioco della AD Oristano Scacchi.

Alle due giornate intense di formazione che si sono svolte nel week-end del 18 e 19 gennaio scorsi, hanno partecipato 16 persone provenienti da tutta la Sardegna.

Domenica mattina si sono presentati in 11 per la difficile prova scritta d’esame, dei quali solo 5 sono stati ammessi, con riserva, alla prova orale del pomeriggio.

I risultati, dopo le opportune verifiche, saranno ratificati dalla CAF (Commissione Arbitri Federale) entro un mese circa. Coloro che non ce l’hanno fatta  e gli eventuali nuovi interessati, potranno riprovare nel prossimo corso previsto a novembre.

“Erano diversi anni che non si assisteva a questo interesse ed entusiasmo nel diventare Arbitri di Scacchi”, spiega il presidente di AD Oristano Scacchi, Andrea Sini, “ruolo fondamentale per lo svolgimento dei tornei omologati della Federazione Scacchi Italiana”.

“La commissione esaminatrice, composta dagli Arbitri Nazionali veterani Giovanni Mascia, Eulalia Caramanica e Antonella Lay”, prosegue Sini, “ha istruito e esaminato con passione e dedizione i candidati, svolgendo un fondamentale incarico per conto del Comitato Regionale di Scacchi, organo che governa in Sardegna le attività istituzionali del nobil giuoco”.

“Il circolo scacchistico Oristano Scacchi è stato veramente onorato di ospitare, nella propria sede, quest’importante appuntamento regionale che da lustro alle numerose attività organizzate per questo 2020”, conclude il presidente Sini. “Si coglie l’occasione per invitare gli appassionati di scacchi a venirci a trovare”.

Martedì, 4 febbraio 2020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome